Una migliore qualità del servizio (e del lavoro)

Martina Canata
Martina Canata
Infermiera in sala operatoria Clinica Sedes Sapientiae

L’infermiere è “l’operatore sanitario che, in possesso del diploma universitario abilitante e dell’iscrizione all’albo professionale, è responsabile dell’assistenza generale infermieristica” (DM 739 del 14 settembre 1994)

In questo approfondimento passiamo al vaglio le opinioni dei professionisti circa la rilevanza (e le prospettive di miglioramento) di una buona organizzazione del lavoro in ospedale. Iniziamo con la dott.ssa Canata, infermiera di camera operatoria, che sottolinea l’importanza di investire in qualità volta a mantenere e migliorare gli standard assistenziali

il profilo delinea un professionista formato, competente, responsabile e dotato di autonomia, al quale vengono richieste conoscenze e capacità tecniche affinché sia un collaboratore in grado di agire con professionalità e competenza nel rispetto delle proprie ed altrui competenze, ed al quale è richiesto di esprimere elasticità e disponibilità indispensabili per garantire un buon lavoro di gruppo in un clima di collaborazione reciproca.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

Articolo precedenteEndoscopia digestiva operativa
Articolo successivo

IN EVIDENZA

Lesioni ossee secondarie, l’elettrochemioterapia

In questi ultimi decenni il progresso scientifico ha portato in molti ambiti(tecnologico, chimico e industriale) migliorie e innovazioni che hanno trovato impiego anche nel...

Gestione PDTA per mezzo e all’interno di un Health Information System

Nella mia carriera di clinico mi sono trovato a guardare al tema dei Protocolli diagnostico-terapeutici-assistenziali (PDTA) sotto almeno tre diverse prospettive. Innanzitutto nel mio...

Iniettori automatici per radiofarmaci

L’“Imaging Molecolare” rappresenta oggi una metodica non invasiva molto sensibile e importante per numerose patologie, soprattutto quelle oncologiche, permettendo sia la diagnosi (mediante il...

La Terapia Intensiva Neonatale della Fondazione MBBM

La Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (MBBM) si è aggiudicata il premio ‘Innovazione Digitale in Sanità...

MY NEWSROOM

L’informatizzazione del percorso chirurgico all’Humanitas San Pio X di Milano

Recentemente acquisito dal gruppo Humanitas, il San Pio X, storica realtà milanese, si rilancia concentrando i suoi sforzi su un consolidamento dell’offerta...

La sala operatoria integrata: cosa c’è di nuovo

Intervista al Dott. Athanassiadis, Sales Manager OR1 della KARL STORZ Italia che ha realizzato la prima sala operatoria integrata in Italia ormai 15 anni...

Mindray e Software Team

Comincerei con una introduzione sul progetto e sullo scopo per il quale è stato ripensato il reparto di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia di...