Iniettori automatici per radiofarmaci

Antonio Di Lascio
Antonio Di Lascio
Master Specialistico in “Radiofarmaci: gestione, preparazione e assicurazione di qualità” – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (AA 2013/2014)

L’“Imaging Molecolare” rappresenta oggi una metodica non invasiva molto sensibile e importante per numerose patologie, soprattutto quelle oncologiche, permettendo sia la diagnosi (mediante il monitoraggio di dati morfo-funzionali e delle eventuali alterazioni molecolari e funzionali)

Il ruolo del TSRM e le sue competenze nella gestione dei radiofarmaci sono argomenti interessanti e complessi. Seguiamo il dott. Antonio Di Lascio in questa approfondita analisi che tocca aspetti pratici quanto concettuali che prendono le mosse dallo stabilire con chiarezza i criteri di identità professionale del tecnico di radiologia medica

sia la terapia (volta ad ottenere un effetto radiobiologico selettivo per organi e tessuti secondo modalità di differente tropismo biologico) attraverso la somministrazione al paziente di specifici “traccianti” molecolari legati ad isotopi radioattivi (rilevabili dall’esterno con opportuni sistemi di rivelazione e realizzando quelle che comumente sono chiamate scintigrafie, spect o pet). Qualunque sia la modalità di impiego (diagnostica o terapeutica) occorre sottolineare che l’utilizzo del tracciante radioattivo è vincolante per la metodica stessa e che il ruolo della componente biochimicamolecolare (carrier) del radiofarmaco somministrato è quello di complessare il radionuclide per veicolarlo selettivamente in una specifica sede, oggetto di studio o terapia, dove esplica la sua azione radiante, che ne consente, così, l’indagine diagnostica o il trattamento terapeutico.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

IN EVIDENZA

Neuronavigazione

Tutt’altro principio, ma importante novità in tema di imaging sono i sistemi di navigazione intraoperatoria. Particolarmente utilizzati nelle tecniche neurochirurgiche per gli...

L’informatica in medicina, un bene o un male?

Robotica e intelligenza artificiale sono considerate tra le tecnologie emergenti destinate a trasformare il mondo in generale, e la sanità in particolare,...

La malattia mentale si può “vedere”

Negli ultimi 20 anni si è assistito, anche in campo psichiatrico, a un proliferare di studi di ricerca condotti con tecniche di...

Vantaggi per la pratica clinica e infermieristica

L’Ospedale “Cardinale Giovanni Panico”, oggi Azienda ospedaliera, è una Struttura sanitaria cattolica voluta dal Cardinale Giovanni Panico di Tricase e realizzata dall’Istituto...

MY NEWSROOM

Vigilant Sentinel: la tecnologia al servizio della terapia infusionale durante una pandemia

Il virus Covid-19, un’infezione subdola e letale, ha cambiato le nostre abitudini, ma soprattutto ha causato polmoniti molto serie in molti pazienti,...

La sala operatoria integrata: cosa c’è di nuovo

Intervista al Dott. Athanassiadis, Sales Manager OR1 della KARL STORZ Italia che ha realizzato la prima sala operatoria integrata in Italia ormai 15 anni...

Lo Studio Radiologico Bernasconi sceglie Elios Patient Portal per potenziare ulteriormente il servizio ai pazienti

Da più di 40 anni è un importante punto di riferimento nel cuore della Brianza nel campo della diagnostica per immagini e delle...