Noi, anestesisti in trincea, decidiamo il meglio in una manciata di secondi

Avatar
Franco Mariangeli
Direttore dell’Istituto di Anestesia e Rianimazione dell’Università dell’Aquila

Bisogna fare cultura su chi, come noi anestesisti rianimatori, si trova tutti i giorni in trincea di fronte a decisioni da prendere nell’immediato. Siamo noi a dover stabilire se fare o non fare una trasfusione ad un paziente testimone di Geova,

La figura dell’anestesista è di cruciale importanza in ambito sanitario e a rivendicare la centralità, e la delicatezza del ruolo ci ha pensato AAROI-EMAC che ha recentente organizzato un evento di formazione e aggiornamento a Roma: ecco quali sono stati i punti cardine della discussione ripercorsi in questa intervista al prof. Mariangeli, direttore dell’Istituto di Anestesia e Rianimazione dell’Università dell’Aquila

oppure se staccare o meno la spina ad un altro che si trova magari nelle stesse condizioni di Dj Fabo. E mentre i tribunali spesso impiegano anni per giudicare le nostre azioni, noi siamo obbligati a decidere il meglio per i nostri pazienti in una manciata di secondi. A parlare è il professor Franco Mariangeli, direttore dell’Istituto di Anestesia e Rianimazione dell’Università dell’Aquila, intervistato in occasione del Meeting di formazione e aggiornamento (di cui sarà presidente) dal titolo Saqure (SAfety, QUality, REliability), organizzato dal sindacato degli anestesisti e rianimatori italiani dell’AAROI EMAC. L’evento si è svolto a Roma lo scorso maggio e quella che è emersa è una discussione interessante che ha toccato molti temi. Seguiamo quel che ci ha detto il professore.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

IN EVIDENZA

Touch Surgery, la app che allena i chirurghi

Fondata da quattro chirurghi, Touch Surgery è la startup che sta rivoluzionando la chirurgia a livello mondiale. Essa si basa sulle più recenti tecnologie...

Idroablazione nel trattamento dell’ipertrofia prostatica

Cos’è e come viene trattata questa patologia? Ci sia alza frequentemente la notte, si hanno difficoltà di minzione, talvolta si prova dolore,...

Competenza, capacità organizzativa e alta qualità

Tecnologia e sterilizzazione. Quanto l’innovazione ha inciso sul vostro lavoro?  È doveroso inquadrare il processo di sterilizzazione nel contesto della prevenzione delle I.C.A In occasione...

Microchirurgia ricostruttiva

Per la prima volta dalla sua fondazione, la World Society for Reconstructive Microsurgery (WSRM) ha tenuto il suo congresso biennale in Italia...

MY NEWSROOM

L’informatizzazione del percorso chirurgico all’Humanitas San Pio X di Milano

Recentemente acquisito dal gruppo Humanitas, il San Pio X, storica realtà milanese, si rilancia concentrando i suoi sforzi su un consolidamento dell’offerta...

Le nuove sale operatorie della chirurgia pediatrica dell’Università di Napoli Federico II

Nel maggio 2017 sono state inaugurate le nuove sale operatorie multimediali di ultima generazione KARL STORZ OR1 della Chirurgia Pediatrica dell’Università di Napoli Federico...

Modularità e collaborazione

Sono questi i concetti cardine della proposta per l’integrazione di sala operatoria che KARL STORZ presenta al 19° Convegno Nazionale AIIC di...