Ospedale digitale: tra passato e futuro

Carla Rebagliati
Carla Rebagliati
Coordinatore Infermieristico Blocco Operatorio Savona Liguria

L’innovazione digitale può svolgere un ruolo chiave sia nell’evoluzione contemporanea dei modelli assistenziali, sia in quelli organizzativi, come fattore abilitante e in taluni casi determinante per la loro realizzazione. Le tecnologie digitali stanno rivoluzionando tutti i contesti sanitari introducendo benefici in termini di monitoraggio del percorso clinico-assistenziale, tracciabilità degli eventi chiave, controllo della qualità del processo e miglioramento delle cure. La sala operatoria, la radiologia tradizionale e quella interventistica sono gli ambiti dove maggiormente la tecnologia digitale ha avuto maggior utilizzo. La moderna sala operatoria ha un duplice obiettivo: • soluzioni finalizzate a una razionalizzazione ed efficientamento delle risorse a disposizione; • prestazioni erogate di alto livello qualitativo.

Le tecnologie digitali stanno rivoluzionando tutti gli aspetti del lavoro in ospedale e in questo approfondimento curato dalla dott.ssa Rebagliati ci soffermeremo sul descrivere cosa stia cambiando in particolare in uno dei settori più delicati di tutta la struttura ospedaliera: la sala operatoria. Entriamo nel merito

IL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE: DA DOVE SIAMO PARTITI E DOVE STIAMO ANDANDO Legge n. 833 del 23 dicembre 1978 – Riforma Sanitaria. Il Servizio Sanitario Nazionale è definito come “il complesso delle funzioni, delle strutture, dei servizi destinati alla promozione, al mantenimento e al recupero della salute fisica e psichica di tutta la popolazione, senza distinzioni di condizioni individuali o sociali e secondo modalità che assicurino l’eguaglianza dei cittadini nei confronti del servizio”.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

IN EVIDENZA

Una sfida per il prossimo futuro

La sfida della riorganizzazione dei servizi territoriali si è imposta nell’ultimo decennio come una delle questioni chiave attorno cui ruota la trasformazione...

Rischio Clinico e sicurezza

“Errare humanum est” asseriva Sant’Agostino d’Ippona, ma procedendo negli anni sembrerebbe che questo assunto stia perdendo il suo significato dogmatico. Ancor più restrittivo è il...

L’ECG a 18 derivazioni

La malattia ischemica cardiaca è una delle maggiori cause di eventi patologici riscontrabili in tutto il mondo. Si è stimato a livello mondiale che...

Nuove Frontiere nell’imaging biomedico: la radiomica

Quando si parla di innovazione nell’ambito della diagnostica per immagini non si deve pensare solamente all’evoluzione tecnologica delle apparecchiature ed alla ottimizzazione delle procedure...

MY NEWSROOM

In Piemonte vengono monitorati tre impianti di autoproduzione ossigeno medicinale

Premessa   L’introduzione dell’ossigeno 93% nella Farmacopea Europea ha reso possibile l’impiego a fini terapeutici di questo farmaco, la cui...

C-MAC® PM

Il videolaringoscopio C-MAC® PM vince il Premio tedesco all’innovazione 2017. Con il videolaringoscopio C-MAC® Pocket Monitor, introdotto in commercio a ottobre 2016, KARL STORZ ha...

L’informatizzazione del percorso chirurgico all’Humanitas San Pio X di Milano

Recentemente acquisito dal gruppo Humanitas, il San Pio X, storica realtà milanese, si rilancia concentrando i suoi sforzi su un consolidamento dell’offerta...