La prima giornata nazionale della radiologia senologica

Palmino Sacco , Stefania Montemezzi

Come è noto, ogni 8 marzo ricorre la Giornata Internazionale della Donna, sia per ricordare le conquiste sociali, economiche e sanitarie, sia per condannare le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono tuttora vittime in tutto il mondo. Quest’anno, l’8 Marzo, si è celebrata la prima Giornata Italiana della Radiologia Senologica, promossa dalla Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica (SIRM) in collaborazione con il Ministero della Salute. La nostra società ha voluto attribuire a questa data storica anche un significato specifico riferito al tema della radiologia senologica. In questo primo evento abbiamo focalizzato la nostra attenzione sulla diagnosi precoce con l’obiettivo di incrementare l’adesione ai programmi di screening mammografico.

Prevenzione e informazione. La SIRM si schiera in prima linea nella lotta al tumore al seno e lo fa con la prima Giornata Italiana della Radiologia Senologica mettendo a disposizione delle donne competenza e strumenti informativi. In questo approfondimento, Palmino Sacco e Stefania Montemezzi, ne descrivono gli sforzi

Nel contesto di una più ampia programmazione nazionale, fortemente voluta dal Presidente della SIRM, Professor Roberto Grassi, da sempre sensibile alle azioni per il consolidamento dei percorsi di salute su tutta la popolazione italiana, una cabina di regia nazionale, coordinata dalla Sezione di Studio di Senologia della SIRM, ha messo a disposizione delle donne strumenti informativi sulla prevenzione del tumore mammario, anche in considerazione dei diversi profili di rischio.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

IN EVIDENZA

Imaging e gestione del rischio: strumenti necessari e dove agire

La sicurezza costituisce un elemento fondamentale della qualità delle cure. L’attenzione alle attività correlate alla sicurezza fa pienamente parte degli ambiti del...

La chirurgia robotica a servizio della mininvasività: un impegno costante

Quando è nata la chirurgia robotica mininvasiva? Simbolicamente si può indicare il 1999 come anno di riferimento perché fu proprio alle soglie del nuovo...

L’informatica in medicina, un bene o un male?

Robotica e intelligenza artificiale sono considerate tra le tecnologie emergenti destinate a trasformare il mondo in generale, e la sanità in particolare,...

Una sfida per il prossimo futuro

La sfida della riorganizzazione dei servizi territoriali si è imposta nell’ultimo decennio come una delle questioni chiave attorno cui ruota la trasformazione...

MY NEWSROOM

Le nuove sale operatorie della chirurgia pediatrica dell’Università di Napoli Federico II

Nel maggio 2017 sono state inaugurate le nuove sale operatorie multimediali di ultima generazione KARL STORZ OR1 della Chirurgia Pediatrica dell’Università di Napoli Federico...

Cybersecurity e interoperabilità nella terapia infusionale: Agilia Connect e Vigilant Bridge

L’informatizzazione della Sanità in Italia è in costante aumento e rappresenta una delle chiavi per aumentare l’efficienza del sistema sanitario riducendone i costi. Sono...

HILL-ROM, advanced connected care

Hill-Rom è una realtà internazionale dalla lunga tradizione nel settore della tecnologia medica che con la sua presenza in più di 100...