SCOPRI LA CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Lo sviluppo della tecnologia digitale

Antonio Di Lascio
Antonio Di Lascio
Master Specialistico in “Radiofarmaci: gestione, preparazione e assicurazione di qualità” – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” (AA 2013/2014)

Negli ultimi anni le caratteristiche dei laboratori di emodinamica, vere e proprie sale operatorie per il trattamento endovascolare della cardiopatia ischemica (nelle sue manifestazioni cliniche acute e croniche), strutturale e delle patologie vascolari periferiche, sono profondamente cambiate, grazie alla notevole evoluzione tecnologica, accompagnata da innovazioni nei materiali endovascolari e farmacologici utilizzati, raggiungendo risultati ottimali anche in pazienti ad elevata complessità clinica. Sotto l’aspetto tecnologico grande impulso è stato dato dalla digitalizzazione avvenuta su più fronti: dalle apparecchiature radiologiche, alla gestione integrata delle immagini, operata con sistemi CIS/PACS e integrati con il sistema informatico ospedaliero e con i progetti di fascicolo sanitario elettronico, fino ai sistemi di monitoraggio dei paziente, con una totale integrazione e connessione non soltanto degli strumenti di sala, ma anche e soprattutto con i sistemi informativi dell’ospedale e, laddove previsto, del territorio.

L’integrazione digitale nelle sale operatorie di cardiologia interventistica e nelle reti tempo-dipendenti dell’emergenza. Ce ne parla il nostro esperto, Antonio Di Lascio, il cui ragionamento prende le mosse dalla presa d’atto di un processo di digitalizzazione del sistema sanitario (in corso) e ne descrive impatto e potenzialità  

Le tecnologie informatiche, nell’ambito sanitario, hanno un ruolo ormai consolidato per sostenere e migliorare i servizi e i notevoli progressi raggiunti stanno migliorando o favorendo la creazione di nuove applicazioni cliniche destinate a incrementare la capacità assistenziale ospedaliera ed extra-ospedaliera.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!

IN EVIDENZA

La Terapia Intensiva Neonatale della Fondazione MBBM

La Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (MBBM) si è aggiudicata il premio ‘Innovazione Digitale in Sanità...

Greenlight in sala operatoria

Le stime più recenti, elaborate su dati Istat, indicano che in Italia, nel 2017, quasi 7 milioni di pazienti di varie età (1.142.774 uomini...

Vantaggi per la pratica clinica e infermieristica

L’Ospedale “Cardinale Giovanni Panico”, oggi Azienda ospedaliera, è una Struttura sanitaria cattolica voluta dal Cardinale Giovanni Panico di Tricase e realizzata dall’Istituto...

Servizio di Sterilizzazione: implementare un processo di convalida del personale

Nonostante la convalida dei processi di sterilizzazione si sia consolidata nel tempo sia per quanto concerne le apparecchiature che gli ambienti di lavoro a...

MY NEWSROOM

Modularità: la parola chiave nel mondo dell’integrazione KARL STORZ

Il concetto di integrazione all’interno della sala operatoria si è evoluto notevolmente da quando la nostra prima soluzione è apparsa sul mercato all’inizio del...

Il gestionale sanitario 4.0

Il 1973 vede la nascita di Datamatic S.p.A. come azienda che dedica il proprio impegno nella distribuzione di accessori e prodotti di consumo tecnologici,...

Le nuove sale operatorie della chirurgia pediatrica dell’Università di Napoli Federico II

Nel maggio 2017 sono state inaugurate le nuove sale operatorie multimediali di ultima generazione KARL STORZ OR1 della Chirurgia Pediatrica dell’Università di Napoli Federico...