CONTRO I VIRUS, HUMANITAS INAUGURA L’EMERGENCY HOSPITAL

La pandemia legata a Covid-19 ha fatto emergere con forza la necessità di farsi trovare pronti ad affrontare emergenze infettivologiche. Un impegno che si concretizza in percorsi nettamente separati per garantire la sicurezza di pazienti e operatori sanitari, attrezzandosi per liberare dal virus tutte le aree cliniche ad alta intensità di cura in ospedale. Nasce in questo contesto l’Emergency Hospital 19 di Humanitas, una struttura che risponde alle emergenze attuali e future legate ai virus e alle malattie infettive. Autonoma e indipendente, progettata da Techint, è dotata di Pronto Soccorso, Diagnostica, Terapia Intensiva e sub-intensiva, degenze e sale operatorie. La struttura è, inoltre, abbinata a un programma di ricerca scientifica in ambito immunologico contro le malattie infettive, elemento essenziale del progetto: “Abbiamo vissuto un ‘ritorno al futuro’ delle malattie infettive, di cui Covid-19 è solo l’ultimo esempio, con cui dobbiamo imparare a convivere. – spiega il professor Alberto Mantovani, direttore scientifico di Humanitas –. Per farlo è indispensabile essere preparati. Ad esempio, con l’Emergency Hospital 19, che significa avere a disposizione il meglio della terapia, un rapporto stretto tra ricerca di laboratorio e clinica, e la possibilità di usare le tecnologie più all’avanguardia, in particolare gli approcci informatici e di I.A. per la cura dei pazienti”.