Aspetti strategici
dell’aggiornamento
tecnologico

Aspetti strategici
dell’aggiornamento
tecnologico

.

Per le realtà ospedaliere gli investimenti tecnologici sono sicuramente una sfida da affrontare in particolare al giorno d’oggi; perché secondo la sua esperienza è importante considerare la tecnologia un investimento e non un mero costo? Ci sono due aspetti da considerare. Il primo riguarda il mondo della sanità con maggiore impatto ‘tecnologico e strumentale’ tra cui sono comprese le sale operatorie, i reparti di Terapia Intensiva, la diagnostica per immagini ed interventistica e, più in generale, tutti i reparti particolarmente dipendenti dalla tecnologia. In tutti questi ambiti l’avanzamento tecnologico è rapidissimo e garantire una qualità assistenziale di livello adeguato presuppone una rapidità di aggiornamento tecnologico in linea con la tempistica con cui la tecnologia stessa viene resa disponibile. Questo perché l’aggiornamento tecnologico ha, in questi ambiti, un impatto significativo sull’outcome del paziente. Inoltre, la possibilità di intervenire correttamente su patologie complesse, o su pazienti in condizioni più severe, è possibile solo grazie all’impiego di tecnologia all’avanguardia. Quindi il primo aspetto da considerare è sicuramente quello della qualità dell’assistenza e della cura. L’altro aspetto che, purtroppo, caratterizza le aziende sanitarie, soprattutto pubbliche, è la difficoltà a correlare le spese alle possibili ricadute in termine di efficacia. È, infatti, evidente come introdurre tecnologia significa, di necessità, modificare e rivedere i compiti assegnati al personale deputato all’assistenza al fine di ottimizzarne l’impiego.

Confronta gli annunci

Confrontare
Luca Brazzi
  • Luca Brazzi