.

C’era una volta, un piccolo paesino, dall’eccentrico nome: Valutazione Economico-Sanitaria (chiamato da tutti VES). In questo luogo ameno, molto poco edificato dall’uomo, perché un po’ isolato rispetto allo sviluppo della Contea di Azienda Sanitaria, vi era grande presenza di luoghi verdi, di ruscelli e fiumiciattoli, nonché di zone boschive. Vi erano solo sei o sette piccole casupole, abitate da indaffarati e laboriosi concittadini, che cercavano di mantenere strette relazioni con tutta la Contea. Nel descrivere le diverse strutture architettoniche, noteremo i chiari segni della presenza di un padrone di casa dal delineato e chiaro carattere. La prima casa, all’ingresso del paese, una bella casetta in legno, senza grosse pretese, ma con un ampio atrio e un enorme patio pieno di luce, era abitata da Processo Sanitario. Egli era conosciuto in tutto il paese come il cittadino modello: poco chiassoso, si alzava e si coricava molto presto, amava poter fare del bene agli altri, effettuando molta attività di volontariato. Odiava, però, che gli altri lo valutassero esclusivamente sul numero di persone aiutate o sul numero di attività filantropiche compiute nei confronti delle persone bisognose. Gradiva, invece, ogni tipo di apprezzamento e parola di ringraziamento arrivasse sulla qualità delle azioni concluse in favore del prossimo. Vi erano poi quattro piccole casette adiacenti, abitate da quattro fratelli: tre femmine Minimizzazione dei costi, Costo- Efficacia e Costo-Utilità e un maschio Costo-Beneficio. La prima delle sorelle era quella con la casa più trascurata: la padrona era molto molto attenta agli sprechi economici e tendeva a spendere il meno possibile, anche in manutenzioni. La casa era un rustico sostanzialmente diroccato, ma molto frequentato da pecorelle e caprette. Ogni attività veniva svolta dall’antipatica inquilina, cercando di avere il “massimo risultato”, con il minimo dispendio economico possibile.

Confronta gli annunci

Confrontare
Centro sull’Economia e il Management nella Sanità e nel Sociale, Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza
  • Centro sull’Economia e il Management nella Sanità e nel Sociale, Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza