.

Background

La sala operatoria può essere definita come un sistema complesso per gli innumerevoli fattori che sono presenti al suo interno. La buona gestione di una sala operatoria è la disciplina che ha come scopo la massimizzazione dell’efficienza dell’impianto ospedaliero, ovvero l’aumento dei casi clinici che possono essere affrontati giornalmente con la contemporanea minimizzazione delle risorse richieste e dei relativi costi. Nel nostro sistema sanitario quindi stanno avendo sempre più rilevanza le decisioni prese in ambito organizzativo e operativo: l’attività operatoria viene razionalizzata utilizzando al massimo le risorse umane e strutturali al fine di aumentare l’efficienza e mantenere bassi i costi. L’utilizzazione della sala operatoria è condizionata principalmente da quattro fattori: la disponibilità delle sale, gli interventi pianificati, i chirurghi e gli infermieri. Le maggiori difficoltà sorgono proprio qui, ovvero nella necessità di organizzare le fasi pre, intra e post-operatorie, l’imprevedibilità dei tempi operatori stessi, il coordinamento di professionalità diverse, la pianificazione degli interventi a fronte di molteplici esigenze. Inoltre, si deve tenere conto della progressiva crescita della severità clinica dei pazienti, i quali sono sempre più attenti al livello della prestazione sanitaria che gli è offerta a fronte di una maggiore consapevolezza maturata dai mezzi di comunicazione di massa che con sempre maggiore frequenza e intensità affrontano queste tematiche. Per questo motivo nell’ambito di gestione dei processi sanitari…

Confronta gli annunci

Confrontare
Carla Rebagliati
  • Carla Rebagliati