.

Inaugurato in autunno sarà un incubatore di aziende innovative, un centro che ospiterà imprese tecnologiche d’avanguardia e istituti di ricerca. Previsti anche eventi pubblici dedicati alla comunicazione della salute. Entriamo nel merito di questo ambizioso progetto ragionando insieme sull’impatto che potrebbe avere sul futuro della nostra sanità

Nasce a Candiolo (Torino) il Polo Tecnologico Piemontese (PTP), un hub di aziende innovative che ospiterà imprese tecnologiche d’avanguardia e istituti di ricerca dedicati alla medicina. Il nuovo Polo, altamente focalizzato sulle verticali dell’innovazione, del tech e dell’ecosostenibilità, aprirà le sue porte nell’autunno 2021, grazie a un investimento pari a circa 2 milioni di euro di cui una parte grazie al supporto di Finpiemonte con il Bando Regionale Attrazione Investimenti dell’Assessorato Regionale alle attività produttive e la collaborazione del Comune di Candiolo. Un’area imponente (sei mila metri quadrati di struttura e otto mila all’aperto a disposizione), che si candida a rivoluzionare il modo di fare impresa e di produrre tecnologie d’eccellenza sul territorio. Il Polo diventerà quindi la nuova casa del Gruppo HBW, capofila del progetto, che continuerà la ricerca medicale e biotecnologica e lo studio della tecnologia rigenerativa e ospiterà una decina di aziende. Oggi sono oltre 40 i Paesi nel mondo che utilizzano la metodica ed il dispositivo prodotto da HBW in numerosi ambiti clinici tra cui: dermatologia, chirurgia plastica, ortopedia e odontoiatria.

Compare listings

Confrontare
Graziano Antonio
  • Graziano Antonio